DOVE STIAMO ANDANDO?

 

scelta-bivioAlcune volte capita di sentire che la vita che stiamo vivendo non ci soddisfa pienamente.

Camminiamo, corriamo, presi dai nostri ritmi, dalle abitudini, senza fermarci, ma non ci sentiamo felici, sereni.

Questo è il momento per fermarci e riflettere.

Dove stiamo andando?

E’ la domanda che ci dobbiamo porre.

Quali sono i nostri desideri, i nostri bisogni, le nostre aspettative?

 

Andare di fretta non permette di assaporare con gusto, di godere delle piccole cose, di gioire per i risultati raggiunti, di riconoscersi i meriti e le capacità.

Guardare sempre avanti, bruciando frettolosamente ogni tappa, guardare solo al futuro, senza fermarsi ad osservare il presente può produrre la frustrazione per quello che non si ha ancora, per quello che vorremmo ottenere, per quello che vorremmo essere.

Spesso una vita piena, non sempre è indice di benessere, allora fermarci e stare in silenzio, lontani dal rumore e dalle distrazioni, ci permette di entrare in contatto con noi stessi, con la nostra parte profonda e inascoltata.

Creare un silenzio interiore dove poterci chiedere sinceramente quali sono i nostri obiettivi, i nostri intenti, desideri e trovare il coraggio per dare spazio alle nostre nuove riflessioni, emozioni, consapevolezze.

 

Si può essere felici se si impara dai nostri insuccessi, se ci prendiamo la responsabilità di decidere della nostra vita, se diamo ascolto ai nostri bisogni, se sappiamo che la strada che stiamo percorrendo è la strada che abbiamo scelto!

Informazioni aggiuntive